Infrastrutture, Gelmini: governo chiacchiera ma non ha ricette concrete

Pol/Gal

Roma, 28 nov. (askanews) - "Questo è un momento particolare per il nostro Paese: ci sono 354 cantieri ancora bloccati su 750; su 77 commissari previsti dallo sblocca cantieri ne è stato nominato soltanto 1. In queste settimane abbiamo visto tragedie sfiorate in diverse regioni italiane e, di conseguenza, l'intervento obbligato della magistratura per determinare l'attenzione necessaria per mettere in sicurezza i ponti e i viadotti che purtroppo oggi non sono in una condizione di stabilità". Lo ha detto Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, intervenendo durante una conferenza stampa organizzata dal movimento azzurro a Montecitorio.

"Tutto questo è inaccettabile, non è da Paese civile. Il governo chiacchiera e fa passerelle, ma poi non ci sono ricette concrete. Noi vogliamo lo sblocco dei cantieri, lo sblocco delle infrastrutture, una riforma del codice degli appalti, e anche un sistema di verifica dello stato di salute delle nostre infrastrutture", ha aggiunto Gelmini.