Infrastrutture, Giammanco (FI): governo ha dimenticato la Sicilia

Pol/Vlm

Roma, 8 ott. (askanews) - "Se il Governo avesse dimenticato la Sicilia nel Piano per le infrastrutture che giungerà in Consiglio dei ministri in settimana, se non vi fosse traccia di risorse destinate a opere infrastrutturali per l'Isola, sarebbe un vero scandalo. Ancora più alla luce del monito che l'Ue ha lanciato al nostro Paese perché non rispetta gli impegni presi, trascura il Sud e non destina risorse sufficienti a colmare l'enorme gap infrastrutturale che lo divide dal resto d'Italia. Gli investimenti pubblici con risorse nazionali sono inferiori di circa il 20% rispetto agli impegni che abbiamo preso in Europa e così si rischia di vanificare l'efficacia della politica di coesione e dei fondi strutturali". Così Gabriella Giammanco, vicepresidente di Forza Italia al Senato e portavoce azzurra in Sicilia.

"La Sicilia, troppo spesso, viene ricordata dalla politica solo in vista delle elezioni. Il Movimento cinque stelle ha preso in giro i siciliani con lo specchietto per le allodole del reddito di cittadinanza ma e' ormai chiaro che non voglia investire sul futuro dei giovani. Non è accettabile che ci siano regioni di serie A e regioni di serie B, la Sicilia merita rispetto e attenzione e deve essere messa in condizione di emanciparsi da clientelismo e assistenzialismo", conclude Giammanco.