Infrastrutture, Giammanco: governo debole non dà risposte al Sud

Pol/Bac

Roma, 13 feb. (askanews) - "Per dare risposte concrete al Sud servirebbe avere una chiara visione di Paese che questo Governo, essendo troppo debole e impantanato in discussioni infinite, non ha. Occorrerebbe curare una delle più gravi malattie italiane: la burocrazia. 'Semplificare' dovrebbe essere la parola d'ordine. Servono leggi speciali, che possano dare risposte immediate all'emergenza Sud. Serve superare il Codice degli Appalti, la cui riforma ha, di fatto, ostacolato l'infrastrutturazione. Dobbiamo evitare che le inchieste si abbattano come una clava sull'iter dei lavori, bloccando la realizzazione delle opere". Lo afferma Gabriella Giammanco, vicepresidente di Forza Italia in Senato, rivolta al ministro delle Infrastrutture De Micheli nel corso del question time.

"Occorre - prosegue - uscire dalla logica perversa dell'assistenzialismo, che parte da una sottovalutazione delle capacità individuali ed è la risposta che richiede meno sforzo, meno impegno, meno coraggio. Occorre comprendere, ministro, che investire nel Sud, significa dare fiducia e speranza a un popolo affamato e desideroso di farcela senza essere costretto ad abbandonare le sue radici" conclude Giammanco.