Infrastrutture, De Micheli: no scelte non condivise da territori

Afe

Cortona (Ar), 14 set. (askanews) - "Non è possibile pensare di confermare o finanziare nuove infrastrutture, ferroviarie e stradali, senza che la Valutazione di impatto ambientale abbia anche una condivisione con i territori. Lo dico come metodo e atteggiamento perchè in passato non ci siamo sempre comportati così". Lo ha detto Paola De Micheli, ministro delle Infrastrutture, intervenendo alla convention di AreaDem a Cortona (Ar).

"Anche sulle infrastrutture dobbiamo avere il coraggio di fare scelte condivise, anche quando non riusciamo a portarci dietro tutti", ha aggiunto.

Al governo, ha concluso, occorre "scegliere le priorità dei primi cento giorni" e "dare chiaramente il segno che realizziamo politiche contro le disuguaglianze e ci rivolgiamo a tutti quelli che si sentono fuori dalla possibilità di avere una opportunità. C'è un grande lavoro che dobbiamo fare sulla casa e la rigenerazione urbana".