Infrastrutture, De Micheli: sbloccheremo opere una ad una

Fdm

Verona, 23 nov. (askanews) - "Molte opere pubbliche sono ferme per le scelte dei livelli nazionali e quelle dei territori per delle incomprensioni e delle lungaggini nel fare le cose". Lo ha detto Paola De Micheli, ministro delle infrastrutture, in un messaggio ai convegni di "Agenda Nord" riuniti a Verona. "Tenteremo di sbloccarle una a una anche facendoci aiutare dai commissari la' dove veramente e' necessario - ha cproseguito De Micheli -. La prossima settimana pubblichiamo un 'contatore' che verra' aggiornato tutti i giorni, tutte le settimane dove si potra' vedere con la massima trasparenza come si procede". De Micheli ha ricordato, fra l'altro, che il Cipe ha stanziato per la Brescia-Verona piu' di 600 milioni di euro di lavori per l'Alta velocita'. "Aver finanziato il progetto per il nodo di VERONA e' un passaggio importante per la competitivita' di questa citta' e delle sue imprese", ha aggiunto il ministro. "Su fronte delle infrastrutture stiamo tentando di sbloccare le opere, non tutte sono bloccate solo un 30% hanno davvero problemi di burocrazia - ha concluso De Micheli -. Gli iter sono lunghi ma interverremo con il regolamento unico del codice degli appalti per semplificarli".