In Inghilterra panico per il nuovo Covid, ma c'è chi festeggia

·1 minuto per la lettura
festa londra
festa londra

Londra entrerà nuovamente in lockdown lunedì 21 dicembre. La nuova variante del Covid-19 sta infatti spaventando la zona sud-est del Regno Unito. Essa ha la capacità di diffondersi più velocemente rispetto a quella originaria, tanto che è già arrivata in altri paesi come l’Olanda, la Danimarca, l’Australia e adesso anche l’Italia. Il Governo intende fermare la imminente diffusione del nuovo ceppo, ma molti inglesi non se ne curano. In tanti si sono piuttosto riuniti a Oxford Street per un’ultima festa prima della chiusura.

La festa a Londra

Balli, canti e festeggiamenti prima dell’imminente lockdown. Centinaia di persone, la maggior parte delle quali senza alcun dispositivo di protezione, si sono riunite la notte scorsa per godersi gli ultimi istanti di libertà. Immagini che nessuno avrebbe voluto vedere, dato l’alto rischio di contagio che momenti di assembramento di questo genere creano.

Soltanto qualche ora prima altri inglesi avevano invaso le stazioni e gli aeroporti per allontanarsi dalla zona sud-est del Paese in modo da evitare il lockdown. Nessuno, infatti, sembra essere intenzionato a trascorrere il Natale in casa. Molti, per questa ragione, hanno deciso di spostarsi in aree del Regno Unito meno colpite dalla nuova variante del Covid-19. Un esodo di massa che potrebbe causare gravi danni.