Inno alla vita con le sculture di Giuseppe Carta sul lago d’Iseo

·1 minuto per la lettura
featured 1424945
featured 1424945

Roma, 9 lug. (askanews) – Si chiamano Le Germinazioni e sono le sculture dell’artista iperrealista Giuseppe Carta, sul lungolago di Iseo. Pomodori, limoni, peperoncini, frutti coloratissimi della terra.

“Abbiamo avuto un anno molto difficile, la pandemia ha bloccato tutto quello che era il sociale. Ecco, le mie Germinazioni, i miei peperoncini, i miei pomodori, tutte le mie sculture vogliono raccontare un inno alla vita, un momento di rinascita e di gioia” spiega Carta.

Oltre novanta sculture in bronzo policromo e fusioni miste di resina, alluminio e bronzo, in mostra fino al 5 settembre: ” E’ un momento questo di forte rinascita, forte valore simbolico, questo voglio raccontare; voglio raccontare il monumento che ci regala la terra”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli