Innovation Village a Napoli, Huawei premia quattro start-up innovative

(Adnkronos) - Huawei è tra gli sponsor di Innovation Village, evento sull’innovazione nel Sud Italia organizzato da Knowledge for Business e promosso da Regione Campania, al via mercoledì presso il Centro Congressi di Città della Scienza a Napoli. In qualità di partner tecnologico della manifestazione, Huawei ha messo a disposizione le tecnologie, gli apparati e i device a supporto della realizzazione dell’evento, garantendo un supporto tecnologico per il servizio di reception e l'integrazione tra fisico e virtuale attraverso i propri strumenti di videoconferenza, nonché la possibilità di ottimizzare la copertura Wi-Fi della Città della Scienza con Access Point veloci.

La sessione del 27 ottobre alle 16:15 presso la Sala Archimede, “L’Ecosistema Huawei: in Campania, for Campania”, vedrà l’intervento di Eduardo Perone, VP Business Development, Huawei Western Europe, il quale illustrerà le iniziative con le quali Huawei contribuisce alla trasformazione digitale e sostenibile di Regione Campania: in materia di trasferimento di competenze digitali attraverso la collaborazione con Fondazione Cultura & Innovazione grazie alla quale il programma “Huawei ICT Academy” è approdato in 21 scuole della regione raggiungendo circa 3000 studenti; nell’ambito della salvaguardia dell’ambiente e della biodiversità con il progetto “Guardiani della Natura”, portato all’interno dell’Oasi Riserva Naturale di Astroni grazie alla collaborazione con il WWF; con il supporto tecnico e finanziario alla crescita di start-up innovative attraverso il programma “Acceleration For Change”.

Al termine della sessione e alla presenza dell’Assessore con delega alla Ricerca, Innovazione e Startup della Regione Campania Valeria Fascione, la premiazione di quattro start-up innovative, selezionate da Huawei in collaborazione con SPICI (Società per l'Innovazione, la Cooperazione e l'Internazionalizzazione), che si sono aggiudicate il “Huawei Business Acceleration Award 2022”: la napoletana Logogramma, con AI.CODIUM, una piattaforma basata su AI per la creazione di assistenti vocali general purpose in grado di interagire in linguaggio naturale con gli utenti e di compiere azioni che rispondono ai loro bisogni, in diversi domini di conoscenza; la siciliana SmartIsland con SmartFarm, una piattaforma modulare per il controllo della filiera agricola attraverso tecnologie di intelligenza e visione artificiali, capace di raccogliere ed elaborare dati sia visivi che analitici; la veneta Urbana con la sua piattaforma IoT per la realizzazione di soluzioni end-to-end, dall’hardware al sofware, nei mercati di riferimento; la trentina Blue Tensor con Eyerus, una piattaforma di ispezione visiva e riconoscimento di oggetti costituita da un sistema modulare di acquisizione e gestione delle immagini basato su Deep Learning. I premi, per un valore totale di 121.000 euro, consistono in voucher per l’utilizzo dei servizi della nuova piattaforma europea Huawei Cloud, annunciata di recente in occasione del Huawei Connect Europe 2022 di Parigi.