Innovazione, Aidr vola a Las Vegas alla fiera CES 2020

Red

Roma, 10 gen. (askanews) - Una delegazione di Aidr (Associazione italian digital revolution), composta dal presidente Mauro Nicastri, dell'Agenzia per l'Italia Digitale, da Francesco Pagano, IT manager Ales Spa-Scuderie del Quirinale e consigliere Aidr, Davide Pignataro, ceo di IET Spa e socio Aidr, Alessandro Lucchetti, avvocato e socio Aidr, e Giovanni Rossini, COO & co-founder di Artiness partener del Politecnico di Milano, si è recata a Las Vegas per visitare il Consumer Electronics Show (CES), accompagnata dal deputato Mattia Fantinati, già sottosegretario alla Pubblica amministrazione e digitalizzazione. Da oltre 50 anni il CES è la più importante fiera mondiale dell'innovazione dove nuove idee, tecnologie e investitori si incontrano. Quest'anno, grazie al supporto dell'Istituto per il Commercio Estero, presieduto da Carlo Maria Ferro, ha partecipato anche il ministro per l'Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione, Paola Pisano. Nel corso della visita al padiglione italiano, Pisano ha presentato il progetto "Made.it", programma di accompagnamento e comunicazione per gli innovatori che intendono trasformare le loro idee in imprese tecnologiche.

A seguire, incontro del ministro con una delegazione di Aidr. Nel corso del colloquio si è discusso delle modalità con cui viene conferito annualmente il Premio nazionale Aidr per la diffusione della trasparenza e dell'etica nella Pubblica amministrazione - attraverso un software dedicato che verifica la presenza dei requisiti previsti dal "Regolamento del Premio" - e di come l'iniziativa intenda stimolare le Pubbliche amministrazioni a migliorare i propri processi amministrativi grazie all'uso delle tecnologie per favorire la trasparenza, contrastare e combattere la corruzione e coinvolgere i cittadini nel monitoraggio civico dell'azione amministrativa.

"I partecipanti al CES2020 sanno benissimo quale sia la ricchezza del nostro tessuto produttivo e come gli italiani siano allo stesso tempo grandi imprenditori e grandi innovatori - ha dichiarato Nicastri -. Nel corso della nostra permanenza abbiamo incontrato numerosi imprenditori e rappresentanti di start-up provenienti da tutto il mondo, tutti spinti da una forte passione per l'innovazione e le nuove tecnologie e desiderosi di conquistare il mercato italiano".

Al termine dell'incontro, è stato mostrato al ministro Pisano il prototipo della targa del Premio Aidr, progettata dagli studenti del Liceo Artistico "Silvio Lopiano" di Cetraro (Cosenza), guidati dal dirigente Graziano Di Pasqua.