Innovazione, Gelmini (Fi): Casaleggio faccia nomi dei suoi clienti

Rea

Roma, 22 dic. (askanews) - "L'affaire Moby che vede protagonisti Casaleggio e Grillo rende ancora più urgente conoscere i soggetti con i quali la Casaleggio Associati ha fatto e fa affari. È intollerabile che in un Paese democratico come l'Italia il 'controllore' di fatto del primo partito in Parlamento sia anche il vertice di un'azienda privata della quale si disconosce quasi tutto. Soprattutto i clienti e le attività 'vendute' a questi ultimi. Casaleggio, fuori i nomi! Anche perché, è bene dirlo chiaramente, è opportuno conoscere fino in fondo le attività della Casaleggio Associati per accertare se qualche suo cliente è stato o sarà più o meno 'beneficiato' dall'attività del M5S al governo". Così Mariastella Gelmini, presidente dei deputati di Forza Italia.