Innovazione haircare, con Metal Detox via i residui di metalli

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·2 minuto per la lettura

Un nuovo protocollo professionale in grado di neutralizzare ed eliminare i residui di metalli dai capelli, con una riduzione della rottura dell’87% e un risultato colore del tutto affidabile. L'innovazione haircare arriva da L’Oréal Professionnel Paris e si chiama Metal Detox.

Metal Detox nasce dalla collaborazione tra gli scienziati esperti di biomimetica e tecniche di analisi dell’Università greca di Ioannina, i ricercatori di L’Oréal ed hairstiylist internazionali. Sette anni di ricerca che hanno consentito prima di tutto di identificare il problema: livelli eccessivi di metalli nei capelli, come per esempio il rame, pari o superiori a 30 ppm, possono causare la rottura del capello dopo un servizio di colorazione ad ossidazione o di decolorazione e ne possono compromettere i risultati. Il punto di partenza per identificare questa correlazione è stato analizzare le ciocche di capelli che avevano subito una rottura dopo la colorazione o una schiaritura. In seguito L’Oréal e gli scienziati dell’Università di Ioannina hanno analizzato ciocche di capelli provenienti da tutto il mondo e hanno realizzato la prima mappa sui livelli di metallo nei capelli nel mondo.

Il livello dei metalli presenti nei capelli - spiega l'azienda in una nota - varia in funzione della qualità dell’acqua della zona in cui viviamo e in base alla porosità della fibra ed è una conseguenza dell’erosione delle tubature in metallo esercitata dall’acqua. Lavaggio dopo lavaggio, queste particelle di metallo si accumulano all’interno della fibra capillare. Più i capelli sono porosi, maggiore sarà la quantità di metallo che si deposita: la fibra infatti agisce come una spugna. E' proprio la porosità del capello, insieme all’inquinamento atmosferico e alla qualità dell’acqua, che determina una maggiore concentrazione di metallo nelle ciocche analizzate in Europa, dove si registrano i livelli più elevati, rispetto a quelle analizzate in Cina.

Identificato il problema, la risposta è arrivata dalla natura. Si tratta di una molecola presente nei capelli, la glicoamina, che penetra velocemente e facilmente nel capello e neutralizza, legandosi ai loro ioni, i metalli che si sono depositati nella fibra capillare. L’azione della glicoamina è particolarmente efficace sul rame, il metallo che più di tutti reagisce con gli agenti ossidanti della colorazione, determinando la rottura del capello. Nel trattamento Metal Detox, basato su una molecola innovativa con tecnologia brevettata, la concentrazione di glicoamina è stata incrementata fino al 10%.

Il protocollo professionale prevede un trattamento in tre fasi da fare in salone e una routine anti-metallo e anti-depositi da seguire anche a casa. "Metal Detox è un’innovazione dirompente, frutto di un lavoro di squadra che ha visto collaborare scienziati e hairstylist. Hairstylist esperti di colorazione di livello internazionale hanno contribuito a mettere a punto il protocollo di Metal Detox. Il risultato è un trattamento innovativo, che consente una riduzione della rottura del capello dell’87% e una colorazione che finalmente è affidabile e ottimizzata", commenta Paolo Roati, General Manager L’Oréal Professionnel Paris Italia.