Innovazione: Istituzioni in ascolto a 'Next Generation' di Talent Garden Roma

webinfo@adnkronos.com
·3 minuto per la lettura

Continuano a ritmo serrato i lavori per "Next generation", l’evento italiano organizzato da Talent Garden, in partnership con Camera di Commercio di Roma/Maker Faire Rome, Sky media partner con Sky TG24, l’importante supporto di Google, Facebook, Cisco, Intesa Sanpaolo e Intesa Sanpaolo Innovation Center, Terna, Edison e alla collaborazione di Lavazza, Uber Eats e Comin Partners e StartUp Italia.

"Non chiamatelo recovery fund. Guardiamo al futuro" è il principio alla base della chiamata a raccolta del "più esteso e importante gruppo di lavoro mai creato in Italia" sull’innovazione. L'Obiettivo è condividere esperienze, competenze, capacità di analisi e visione per "identificare le principali e prioritarie azioni per generare già nell’immediato concrete ricadute positive sull’industria dell’innovazione e sull’economia del Paese". Un evento che, sottolineano da Talent Garden, "ha già riscosso grande attenzione da parte di decisori e istituzioni che si sono messi in ascolto dell’importante presa di responsabilità dell’ecosistema dell’innovazione". Istituzioni che saranno presenti all’evento di chiusura lavori del 15 e 16 ottobre presso Talent Garden Roma Ostiense.

Il programma condurrà verso la sintesi dei 10 punti che le molteplici "think tank" elaboreranno per suggerire interventi mirati e concreti a supporto dei 3 ambiti di analisi: Formazione, Food&Foodtech e patrimonio culturale. Saranno presenti Paola Pisano, Ministra per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione, Stefano Patuanelli, Ministro Sviluppo Economico, Fabiana Dadone, Ministra per la Pubblica Amministrazione, Dario Franceschini, Ministro per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo e, Teresa Bellanova, Ministra delle Politiche agricole e forestali.

In qualità di orchestratore della connessione tra passato e futuro, interverrà anche Gianni Letta, politico e giornalista italiano, mentre a Luigi di Maio, Ministro degli Esteri sarà affidata la chiusura nella sessione di confronto con i mercati internazionali "Il paese digitale". L’evento vedrà anche la presenza di Fabrizio Palermo, Amministratore Delegato di Cassa Depositi e Prestiti, e di Enrico Resmini, Amministratore Delegato del Fondo Nazionale Innovazione. Nutrita la partecipazione del mondo dell’innovazione con Innovup, Vc Hub Italia, Fondo Enea Tech ma anche acceleratori come Digital Magics e LVenture Group e startup come WeSchool, Nozomi e 4Book. Speciale focus sul mondo degli investimenti, sviluppo e infrastrutture con gli interventi di Giovanni Tamburi di Tamburi Investment Partners, di Domenico Arcuri, ad di Invitalia, e Stefano Donnarumma, ad di Terna.

"Siamo estremamente soddisfatti dell’andamento dei lavori e soprattutto - commenta Lorenzo Maternini, Country Manager Italy Talent Garden - di come la chiamata - che insieme ad alcuni importanti partner abbiamo lanciato ai principali rappresentanti del settore - abbia riscosso forte adesione e dato vita a uno sforzo comune mai visto prima".

"La responsabilità che la nuova generazione di imprese e imprenditori che rappresenta l’economia di domani ha ritenuto importante prendersi, esponendosi e coinvolgendosi nella definizione delle misure necessarie a supporto del comparto, è stata apprezzata e presa con serietà e questo -osserva Maternini- lo consideriamo un primo successo nonché ulteriore spinta a proseguire con impegno nel lavoro". "Vogliamo che il risultato finale porti a indicazioni concrete che possano realmente contribuire ad accompagnare il Paese e le nuove generazioni verso un futuro di sviluppo" afferma infine il Country Manager Italy Talent Garden.