Innovazione, on. Mollicone: parlamento sia tutor a favore giovani

·1 minuto per la lettura
featured 1543832
featured 1543832

Roma, 25 nov. (askanews) – “Abbiamo seguito e promosso l’Angi come componenti dell’Intergruppo Innovazione e Intelligenza artificiale fin dall’inizio, perchè crediamo che soltanto facendo un’azione concreta di tutor da parte del parlamento, trasversalmente alle proprie appartenenze a favore dei giovani, a favore dell’innovazione si possa rompere quella parete di cristallo che impedisce ai giovani di emergere subito, di essere messi al centro della scena dell’innovazione italiana”. Lo ha evidenziato l’onorevole Federico Mollicone, che ha partecipato alla Roma alla conferenza di presentazione della quarta edizione del Premio Angi.

“C’è una spinta e un’accelerazione al finanziamento alla digitalizzazione in generale, anche nella cultura e nella valorizzazione: ad esempio penso ai musei. Solo il 9,8 per cento dei musei attualmente ha una virtualizzazione, almeno di alcune sale. Siamo molto in ritardo, bisogna recuperare questo ritardo e sicuramente il PNRR è uno strumento utile”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli