Inondazioni in Germania, almeno 45 morti e 60 dispersi

·1 minuto per la lettura
featured 1434427
featured 1434427

Berlino, 15 lug. (askanews) – Strade come fiumi, auto capovolte, immagini impressionanti dalla Germania colpita da piogge torrenziali e inondazioni: almeno 45 persone sono morte. La polizia conta tra i 50 e i 60 dispersi. I più colpiti, gli stati occidentali della Renania-Palatinato e del Nord Reno-Westfalia, dove anche le abitazioni sono state distrutte dalla forza dell’acqua.

Le squadre d’emergenza al lavoro 24 ore su 24, incontrano serie difficoltà a causa delle condizioni meteo. La cancelliera tedesca Angela Merkel, in visita ufficiale negli Stati Uniti – visita d’addio in vista della scadenza del suo mandato – prima dell’incontro con il presidente Joe Biden, si è detta “scioccata dal disastro”. L’Unione europea ha promesso aiuti.

Allerta anche in Belgio. Almeno sei morti per il maltempo, con la città di Liegi che ha invitato tutti i residenti ad andarsene. Precipitazioni record sono cadute in alcune parti dell’Europa occidentale, causando lo strappo degli argini dei grandi fiumi. Nei Paesi Bassi danneggiati molti edifici nella provincia meridionale del Limburgo. Alcune case di cura sono state evacuate.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli