Inps, Calderoli: Tridico razzola male e predica peggio

Pol/Bac

Roma, 8 giu. (askanews) - "Il presidente Tridico al posto di criticare chi lavora, di criticare artigiani, commercianti e imprenditori, dovrebbe solo ammenda per gli ingiustificabili ritardi dell'INPS nell'erogazione della CIG e nel mantenere una serie di adempimenti burocratici che complicano tutte le procedure". Lo afferma in una nota il senatore della Lega, Roberto Calderoli.

"Il presidente INPS sarebbe l per quello, per facilitare, per snellire, per efficientare il suo ente, non per predicare da non si sa quale pulpito, proprio lui che con i fatti finora ha razzolato male", conclude.