Inps, Nevi (Fi): dopo attacco a imprenditori Tridico si dimetta

Pol/Bac

Roma, 8 giu. (askanews) - "E' alquanto spiacevole leggere le parole del presidente dell'Inps, Pasquale Tridico, che lancia illazioni verso gli imprenditori italiani rei, a suo dire, di non voler ripartire con la produzione. Invece di leggere le scuse per i ritardi nell'erogazione della cassa integrazione, bene ricordare che siamo a giugno e migliaia di italiani devono ancora ricevere quanto dovuto, oggi il presidente Tridico si concesso il lusso di attaccare chi tiene in piedi il sistema produttivo italiano. Questa la considerazione, di chi gestisce un'ente importante come l'Inps, nei confronti degli imprenditori? Pazzesco. Non ci sono scuse che tengano, se avesse un minimo di dignit, dopo questa infelice uscita, si dovrebbe solo dimettere". Lo dichiara in una nota Raffaele Nevi, deputato di Forza Italia.