Inquinamento a Milano, Sala: “Caldaie a gasolio vietate dal 2023”

inquinamento a milano

Il sindaco di Milano Beppe Sala ha annunciato che dall’inverno 2023 saranno dichiarate fuorilegge le caldaie a gasolio. Il primo cittadino ha infatti parlato a margine di una presentazione alla Triennale di Milano in merito alla situazione inquinamento in città, dopo aver firmato l’ordinanza per lo stop al traffico per la giornata di domenica 2 febbraio.

Inquinamento a Milano: l’annuncio di Sala

Beppe Sala sta continuando la battaglia per ridurre il livello di Pm10 in città dopo i proeccupanti rilevamenti delle ultime settimane. Il primo cittadino ha infatti annunciato che dal 2023 tutte le caldaie a gasolio saranno dichiarate fuorilegge. “La prossima cosa che proporrò da assessore alla Transizione ambientale, più che da sindaco, in giunta e all’interno del Piano dell’aria che porteremo in Consiglio comunale è dichiarare fuorilegge le caldaie a gasolio dall’inverno del 2023“. Sala ha quindi spiegato che darà avvio ad un periodo di transizione di 3 anni. “La misura – ha aggiunto – riguarderà il privato e il pubblico perché anche noi ci prenderemo la nostra parte“.

La domenica green

Nel frattempo Milano si prepara ad affrontare una domenica all’insegna del blocco totale del traffico in città. Dalle 10 alle 18 del 2 febbraio, infatti, a Milano saranno completamente bandite le auto e milanesi e non dovranno muoversi unicamente con i mezzi pubblici, le cue corse sono state potenziate per l’occasione.