Insegnante di fitness creava account falsi per minacciare i rivali

tammy fitness

Già a luglio 2018, Tammy Steffen aveva contattato le forze dell’ordine per riferire che c’era qualcuno che aveva tentato di rapire sua figlia. La bambina era stata costretta a dire che era stato l’ex socio della mamma. Ed è proprio questo ex socio ad essere stato, insieme a molti altri, nel mirino di questa donna di 37 anni, americana e istruttrice di fitness che per molto tempo ha minacciato e stalkerato quelli che considerava essere i suoi “rivali”.

Le minacce di un insegnante di fitness

La donna, madre di ben quattro bambini pare proprio essere un soggetto potenzialmente pericoloso. Insegnante di fitness, la donna non ha mai tollerato le sconfitte. Aveva creato nel corso del tempo ben 369 account falsi sui social attraverso i quali minacciava e stalkerava altre persone. E per di più con frasi forti, come ad esempio: “Assaggerò il tuo sangue” o Tutto l’inferno farà piovere fuoco sul tuo mondo come non hai mai visto prima. Hai scelto la persona sbagliata con cui discutere. Non hai idea di cosa hai fatto. Prenderò il prossimo volo per il Michigan da qui”.

La donna, che si chiama Tammy Steffen e che è un’insegnante di fitness, dovrà scontare altri 4 anni e 9 mesi. Era infatti già stata condannata ad un anno e 4 mesi in carcere dopo la vicenda che aveva coinvolto il suo ex socio. La donna era disposta a tutto pur di vincere. Era arrivata addirittura a crearsi oltre un centinaio di account fake attraverso i quali minacciava e accusava di gravi reati tutti quanti i suoi rivali. Scoperti tutti questi profili falsi, la donna è stata condannata e arrestata.