Insegnante taglia i capelli a bambina di 7 anni in aula: padre della piccola chiede risarcimento

·1 minuto per la lettura
Maestra taglia i capelli ad un’alunna
Maestra taglia i capelli ad un’alunna

Ha dell’incredibile quanto accaduto negli Stati Uniti ad una bambina. Il padre della piccola di 7 anni ha richiesto un risarcimento, pari ad un milione di dollari, per un episodio accaduto a scuola. La maestra avrebbe tagliato i capelli alla bambina che si chiama Jurnee senza l’autorizzazione dei genitori.

Maestra taglia i capelli ad un’alunna in classe senza il permesso dei genitori

L’episodio è accaduto in una scuola elementare a Mount Pleasant (Michigan). L’uomo ha accusato la donna di aver violato i diritti della piccola, nonché aver discriminato l’etnia e la razza di Jurnee. Tutto ciò va aggiunto a conseguenti episodi di stress emotivo.

Maestra taglia i capelli ad un’alunna in classe senza il permesso dei genitori, l’episodio

L’episodio risale a marzo 2021. La figlia di Jimmy Hoffmeyer ha subito il taglio di alcune ciocche di capelli da parte di un compagno. Successivamente la bambina è rientrata a casa, poi la decisione dei genitori di procedere con un taglio di capelli “asimmetrico”: tutto ciò è stato fatto presso un parrucchiere di professione. Dopo essere rientrata in classe, a distanza di due giorni, Jurnee ha subito un nuovo taglio che, però, era stato fatto dalla maestra con la scusa di rendere tutto uniforme.

Maestra taglia i capelli ad un’alunna in classe senza il permesso dei genitori, altri dettagli

La maestra si è giustificata parlando di averlo fatto senza pensarci più di tanto. Nel frattempo la scuola è intervenuta sulla vicenda con un rimprovero all’insegnante, senza però licenziarla.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli