Inseguimento Carabinieri: morto 43enne in fuga

inseguimento carabinieri

Inseguimento per le strade della provincia di Matera: un uomo di 43 anni ha iniziato la sua fuga dopo non essersi fermato ad un posto di blocco. La vicenda è accaduta nella notte tra venerdì 8 e Sabato 9 Novembre 2019 sulla strada statale Sinnica, nei pressi di Policoro.

Il fuggitivo, a bordo di un’Alfa Romeo 156, era inseguito da una macchina dei Carabinieri, i quali si erano subito messi alle costole dell’uomo non appena questi aveva superato il blocco senza fermarsi. Il 43enne, dopo alcuni minuti di inseguimento, ha terminato la sua corsa andando a schiantarsi contro un’altra vettura dei Carabinieri, ferma per un normale posto di blocco.

Inseguimento Carabinieri: morto 43enne in fuga

Per l’uomo non c’è stato niente da fare: troppo gravi le ferite riportate nello scontro. I militari invece sono riusciti a salvarsi. Al momento dell’incidente, infatti, si trovavano fuori dall’auto e sono riusciti a buttarsi di lato senza riportare ferita alcuna. Non si conosce l’identità dell’uomo autore della fuga o i motivi che l’hanno spinto a non fermarsi al posto di blocco e tentare la fuga. Le indagini delle forze dell’ordine sono appena iniziate: l’obiettivo è quello di far luce al più presto sull’intera vicenda.

Il 10 Ottobre scorso, a Carbonia, capoluogo provvisorio della provincia situata nel Sud Sardegna, era avvenuto un episodio simile. Intorno alle 3 del mattino, un’auto considerata sospetta dalle forze dell’ordine non si era fermato all’alt. La conseguenza è stata lo scaturire di un inseguimento durato circa 10 minuti per le vie della città sarda. Anche in quella circostanza, l’inseguimento è terminato con lo speronamento di una volante delle forze dell’ordine.