Inseguimento con sparo a Roma: arrestati due rapinatori di Rolex

inseguimento con spari

Paura a Roma, dove nella mattinata di oggi, domenica 10 novembre, la Polizia si è vista impegnata in un inseguimento con sparo. Due rapinatori di Rolex sono stati intimiditi da un colpo lanciato in aria: le forze dell’ordine sono riuscite a bloccarli. Da quanto si apprende le volanti avrebbero attraversato la zona nord della Capitale, vicino a corso Francia: due poliziotti sono rimasti feriti. La zona è molto trafficata e sulla via interessata dall’inseguimento si affacciano numerosi negozi.

Roma, inseguimento con sparo

I Falchi della Squadra Mobile avrebbero intercettato i due rapinatori vicino a corso Francia: da lì sarebbe partito l’inseguimento con sparo. Da quanto si apprende, infatti, gli agenti avrebbero lanciato un colpo in aria per intimidire i fuggitivi. I rapinatori, in sella a uno scooter, avrebbero speronato la volante ma si sarebbero schiantati contro il mezzo. La loro corsa è quindi terminata rapidamente. I malviventi sono stati arrestati e due poliziotti sono rimasti feriti. Sul posto sono intervenute due ambulanze per soccorrere i feriti, mentre molte persone si accalcavano curiose per capire quanto fosse accaduto.

Problema sicurezza a Roma

Stefano Pedica del Pd ha dichiarato: “Solidarietà ai due agenti rimasti feriti mentre tentavano di fermare due ladri di Rolex, che hanno speronato l’auto della polizia. Poi l’attacco alla sindaca Raggi: “è ancora convinta che questa città non è diventata un far west? Dopo tutto quello che è successo nelle ultime settimane è chiaro che c’è un problema sicurezza e che bisogna incrementare la presenza delle forze dell’ordine nella Capitale”.