Insetti in casa a settembre: come rimediare senza pesticidi

insetti
insetti

Il mese di settembre non segna soltanto il ritorno alla routine di tutti i giorni, ma porta anche l’arrivo di ospiti non particolarmente graditi in casa. In questo mese, negli ambienti domestici ci sono degli insetti che giungono disturbando la quiete delle giornate. Vediamo quali sono e le cause per cui arrivano.

Insetti in casa a settembre

Il mese di agosto si sta per avviare alla conclusione e con l’arrivo di settembre, sono diversi gli insetti che si possono trovare in casa disturbando le giornate e le serate autunnali. Tra l’autunno e l’inverno, sono diversi gli insetti che giungono nelle abitazioni seminando panico in coloro che ne hanno particolarmente paura.

In questo mese del’anno, tra mosche, cimici verdi, sono diversi gli animali che stazionano nelle nostre case. Le cucine, i terrazzi, ma anche il bagno sono i luoghi in cui le formiche, le blatte sono maggiormente presenti insinuandosi nelle nostre case. Diversi sono gli insetti autunnali che amano rimanere in casa non appena arriva settembre.

Tra questi, i più comuni in questo periodo dell’anno sono le mosche, gli scarafaggi, le falene e le immancabili cimici che possono creare diversi fastidi e problemi, invadendo e disturbando la quiete e tranquillità della casa. Alcuni poi possono nascondersi in spazi poco visibili della casa rimanendo lì sino alla fine della stagione fredda.

Mantenere un ambiente sano e pulito in casa impedisce a questi esseri sgraditi di entrare. Per questa ragione, le briciole e i residui di cibi vanno sempre eliminati così come togliere la spazzatura e portarla fuori casa o lontano dall’ambiente domestico onde evitare che possano giungere.

Insetti in casa a settembre: cause

Tra l’autunno e l’inverno, la natura comincia a cambiare, con gli alberi che si spogliano e perdono le foglie, le temperature calano. Proprio questi cambiamenti della natura e del meteo sono le condizioni favorevoli per cui insetti come le cimici o le formiche possono entrare in casa. Possono giungere nelle abitazioni per trovare un riparo al freddo che giunge.

Tendono a trovare rifugio in piccole fessure dove possono resistere ai fattori esterni. Alcune specie vanno in una sorta di semi letargo nel mese di settembre e, per questo tendono a preferire ambienti umidi, come il bagno o la cantina. Entrano in casa anche perché spinti dalla ricerca di cibo per fare scorta durante i mesi invernali.

Con le temperature che cominciano a scendere, alcuni insetti, in particolare le cimici, soffrono il freddo, per cui la casa diventa il loro habitat ideale per ripararsi dal clima che inizia a essere più rigido. I ristagni di acqua possono aumentare il tasso di umidità in casa per cui proliferano. Sarebbe utile non lavare in casa quando il tempo è pessimo.

Nel mese di settembre, si consiglia di tenere le finestre aperte soltanto quando le giornate sono più soleggiate e piacevoli in modo da non farli entrare. Le zanzariere sono sempre una ottima alternativa ai pesticidi e insetticidi per tenerli lontano senza l’uso di componenti chimici che sono dannosi.

Insetti in casa a settembre: miglior rimedio

Sebbene le zanzariere e altri rimedi naturali siano considerati validi per allontanare gli insetti da casa, vi sono soluzioni ancora più efficaci e di lunga durata. Tra tutti i metodi, il migliore consigliato anche dai consumatori, come si legge dalle loro testimonianze sul sito ufficiale, è Ecopest Home, un repellente che funziona davvero bene.

Un dispositivo tecnologico e innovativo che, sfruttando la tecnologia a ultrasuoni e interferenza magnetica, evita che questi ospiti poco graditi entrino in casa. Con un investimento a basso costo, è possibile garantire la tranquillità e il relax delle giornate e serate di settembre. Un dispositivo assolutamente sicuro, non solo per gli esseri umani, ma anche per gli animali domestici.

Silenzioso, quindi non causa disturbi o fastidi a nessuno. Ecologico, dal momento che non usa batterie che possano inquinare. Il miglior alleato per il rapporto qualità prezzo nella lotta agli insetti. Funge da protezione h24 per tutti i giorni della settimana. Bisogna semplicemente collegarlo alla presa elettrica affinché cominci ad agire.

Per chi volesse saperne di più, consigliamo di cliccare qui

Un repellente che copre un raggio d’azione di 250 metri quadrati fornendo una barriera naturale e protettiva contro qualsiasi tipo d’insetto. Infatti, Ecopest Home funziona per ogni specie d’insetto: le blatte, le scutigere, le cimici, le formiche, ma è anche un prezioso alleato per i topi.

Un dispositivo tecnologico non ordinabile nei negozi fisici o e-commerce, proprio perché originale ed esclusivo. L’utente interessato può collegarsi qui al sito ufficiale del prodotto, riempire il form con i dati personali e approfittare della promozione di due confezioni di Ecopest Home al costo di 49,90€ invece di 98 con pagamento nelle modalità preferite: Paypal o carta di credito oppure con contrassegno, quindi direttamente in contanti al corriere non appena giunge a casa.