Instagram, al via nuova procedura per verifica età: come funziona

(Adnkronos) - Al via anche in Italia la nuova modalità Instagram per verificare l'età dei propri utenti. Meta ha infatti annunciato l'avvio della procedura per testare il nuovo sistema di riconoscimento, "in modo da offrire alle persone esperienze adatte alla loro età".

Secondo quanto ha comunicato la società cui fanno capo Fb e Instagram, "se qualcuno cerca di modificare la propria data di nascita, portandola da un'età inferiore a 18 anni a un'età pari o superiore a 18 anni, questa persona dovrà verificare la propria età usando una delle seguenti opzioni: caricare un documento di identità; registrare un video selfie". La nota precisa che per questo Meta collabora con Yoti, un'azienda specializzata nella verifica dell'età online che contribuisce a garantire la privacy degli utenti.

Nel 2019, Instagram ha iniziato a chiedere alle persone di fornire la propria età al momento dell’iscrizione. Da allora, indicare l'età è diventato un obbligo. Per iscriversi a Instagram è necessario avere almeno 13 anni, anche se in alcuni Paesi vige un'età minima maggiore. Agli utenti "che sappiamo essere adolescenti (13-17 anni) forniamo esperienze in linea con la loro età, offrendo ad esempio account privati predefiniti, impedendo contatti non richiesti con adulti che non conoscono e limitando le opzioni a disposizione degli inserzionisti per raggiungerli" sottolinea la nota.