Instagram, Ashley Graham accusata di discriminazione raziale

·2 minuto per la lettura
Crema
Crema

La modella curvy Ashley Graham ha postato sui suoi account social un video che ha fomentato numerose critiche da parte dei followers che l’hanno accusata di razzismo.

Ashley Graham, il video con l’autoabbronzante e le accuse di razzismo

Ashley Graham ha pubblicato sul suo account Instagram ufficiale un video nel quale, vestita soltanto con un completino intimo di colore nero, appare mentre si spalma della crema abbronzante sul corpo. Il prodotto usato è l’autoabbronzante St- Tropez, del quale la modella ha creato una limited edition, sviluppata in collaborazione con il brand, e che ha poi sponsorizzato sul suo profilo Instagram, seguito da oltre 12 milioni di utenti.

Nel video, la donna ha dapprima mostrato ai followers il suo caratteristico incarnato chiaro per poi iniziare a stendere un abbondante strato di autoabbronzante sulle braccia, sui seni e sull’addome. La clip si conclude con la modella particolarmente soddisfatta per il risultato raggiunto e intenta a condividere felicemente il risultato finale con i suoi fan.

Molti utenti, tuttavia, non hanno manifestato l’apprezzamento tanto sperato dalla Graham ma, al contrario, si sono scagliati contro la modella con commenti critici volti a tacciarla di razzismo. Alcuni followers, infatti, hanno scritto alla donna frasi come “Voi bianchi volete la pelle nera (la chiamate “abbronzata”) ma ve ne fregate delle persone che state emulando”, “Cosa c’è di male nell’avere la pelle chiara?”, “Vi ricordate quando essere neri era brutto? Ora lo vogliono essere tutti con una bottiglia di crema” o, ancora, “Tutti vogliono essere più scuri ma non troppo, non neri”.

Il marito di Ashley Graham, il registra afroamericano Justin Ervin

La modella curvy statunitense, recentemente accusata di razzismo, è sposata dal 2010 con il regista afroamericano Justin Ervin e ha spesso lottato per combattere le discriminazioni raziali. Il tema del razzismo, infatti, è stato spesso affrontato da Ashley Graham che ha anche raccontato le difficoltà vissute in prima persona nel momento in cui ha deciso di far conoscere alla sua famiglia d’origine, residente in Nebraska, il marito Justin Ervin. A questo proposito, la paladina del “body loving” ha rivelato: “Mia mamma non ha visto una persona di colore dal vivo fino ai 18 anni e mia nonna è stata molto fredda con lui, non l’avevo mai vista così piena di cattiveria”.

Con il trascorrere degli anni, poi, il rapporto tra la famiglia della Graham e il regista sono gradualmente migliorati, fino a tradursi una pacifica coesistenza.