Insulti razzisti a Ibrahimovic: la UEFA apre un'inchiesta su Stella Rossa-Milan

Alessio Eremita
·1 minuto per la lettura

La UEFA ha aperto un'indagine sulla sfida di Europa League tra Stella Rossa e Milan, disputata a Belgrado lo scorso 18 febbraio. Il tema dell'accusa riguarda la frase razzista rivolta a Zlatan Ibrahimovic da parte dei tifosi serbi: “Tu, sporco baljia”, questo il pesante insulto che denigra chi è di origine bosniaca musulmana, come il padre dell'attaccante rossonero.

Di seguito, il comunicato ufficiale del massimo organismo calcistico in Europa: “In conformità con l’Articolo 31 (4) del Regolamento Disciplinare UEFA, un Ispettore Etico e Disciplinare è stato nominato oggi per condurre un’indagine disciplinare sugli incidenti verificatisi durante la partita dei sedicesimi di finale di UEFA Europa League tra Stella Rossa e AC Milan (2 -2), giocata il 18 febbraio 2021 in Serbia. Le informazioni su questo argomento saranno rese disponibili a tempo debito”.

Zlatan Ibrahimovic | Marco Luzzani/Getty Images
Zlatan Ibrahimovic | Marco Luzzani/Getty Images

Immediate le scuse della Stella Rossa: "La società condanna nella maniera più ferma le frasi offensive nei riguardi di Zlatan Ibrahimovic. Come società abbiamo fatto di tutto affinchè l’organizzazione dell’incontro fosse al livello di due grandi squadre, e non consentiremo che un singolo primitivo getti una macchia sulla tradizionale ospitalità del nostro Paese e del nostro popolo".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.