Insulti a Speranza dopo patto su vaccino. Lorenzin: no vax mai scomparsi

Mpd

Roma, 14 giu. (askanews) - "I no-vax non sono mai scomparsi, sono sempre attivi insieme ai no-mask e a tutti gli pseudo movimenti antiscientifici pronti a sorgere come funghi seguendo la teoria complottista del momento. Nonostante la tragedia del covid19 negano i vaccini e le terapie. Solidarieta' al ministro della Salute, Roberto Speranza, per gli attacchi che sta ricevendo dopo aver aderito alla strategia europea per il vaccino. Ora dobbiamo respingere, con convinzione , le tendenze anti scienza senza mai abbassare la guardia". Cos Beatrice Lorenzin, ex ministro della Salute e responsabile del forum Salute del Partito Democratico, esprime la sua solidariet al ministro della Salute, Roberto Speranza, bersaglio di offese e insulti da parte dei No vax. Solo su facebook, dopo l'annuncio del ministro, ieri, di un accordo con altri Paesi europei per l'approvvigionamento di fino a 400 milioni di dosi di vaccino contro il covid-19, una vera e propria valanga di commenti ha inondato la bacheca: 17.664, moltissimi negativi o beffardi. "Tutto troppo facile, troppo in fretta: c' qualcosa che non mi convince", si legge, o "La notizia pi bella che in tanti stiamo capendo la porcheria di queste azioni", "Il vaccino l'unica soluzione DEFINITIVA? Ma chi prendete in giro?", "Sperimentazione sui corpi degli italiani? Milioni di euro ancora per i vaccini che non curano, non prevengono bens ammalano a vita, Ma che ne sai di salute e sanit? Ma dove vivi?". E gi insulti. E i commenti non accennao a esaurirsi.

Solidariet al ministro anche dagli ordini dei Medici Fnomceo e dall'epidemiologo Pier Luigi Lopalco che in un post scrive: "E' gi capitato a Beatrice Lorenzin, ora la volta di Roberto Speranza. Se un Ministro della Salute fa il suo dovere incentivando le politiche di prevenzione deve sorbirsi gli attacchi della schiera aggressiva e ben organizzata dei cosiddetti no-vax". E chiarisce: "L'accordo sul vaccino sacrosanto".