Intelligenza artificiale: il “peso” italiano ed europeo

Nel nostro Paese l’intelligenza artificiale potrebbe valere 228 mld di euro da qui al 2030.

A conti fatti si tratta di una cifra pari al 13% del Pil italiano.

Secondo un rapporto dell’Agenzia per l'Italia Digitale relativo al 2018, le aziende del Bel Paese attive in questo settore sono quasi 200.

In Europa l’aumento del Pil si aggirerebbe invece sul 19%, per un valore monetario di 2.700 mld.

Negli ultimi due anni il numero di programmatori europei è cresciuto del 4-5% per un totale di 5,7 mln contro i 4,4 che possono vantare gli Usa.

Ad aumentare è stato anche il numero di start-up che si occupa di intelligenza artificiale.

Di pari passo vanno gli investimenti nel settore con ben 21 mld spesi nel 2018 (+360% in 5 anni).

A giocare un ruolo chiave c’è poi il settore pubblico. Attualmente in Europa si investono circa 2.000 mld all’anno in spesa per prodotti e servizi pubblici. (continua nel video...)