Inter-Cagliari 1-0, gol di Darmian e scudetto più vicino

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·2 minuto per la lettura

L'Inter batte il Cagliari per 1-0 nel match valido per la 30esima giornata della Serie A e compie un altro passo verso lo scudetto. La capolista fatica e sfonda solo al 77' con il gol di Darmian. La rete del difensore vale 3 punti d'oro, che consentono ai nerazzurri di salire a quota 74 e di mantenere 11 lunghezze di vantaggio sul Milan. Il Cagliari rimane a quota 22, in terz'ultima posizione, e vede allontanarsi la salvezza: il Torino, a quota 27, è lontano 5 punti.

LA PARTITA - La prima occasione del match arriva dopo 11 minuti. Eriksen prende la mira centralmente dal limite dell'area e calcia col destro a giro: Vicario, all'esordio in Serie A, compie una prodezza e salva in angolo. Al 18' gol di Sanchez ma in netto il fuorigioco: suggerimento tra le linee di Lukaku per il cileno, che batte Vicario, poi sale la bandierina del guardalinee e l'arbitro annulla.

Al 24' ci prova Sensi con un destro a giro dal limite, decentrato sulla sinistra e mirando al palo lontano, palla larga non di molto. Alla mezz'ora Sanchez recupera un pallone e arriva al tiro dal limite col destro defilato sulla sinistra, Vicario blocca. Poco dopo azione insistita dei padroni di casa. Passaggio illuminante sulla fascia destra di Eriksen per Darmian alle spalle della difesa, poi Lukaku calcia male sul centro destra dell'area e arriva ancora il danese a rimorchio per il tiro che finisce largo di poco. Al 38' si vede il Cagliari con un tiro dalla distanza dell'ex Nainggolan, Handanovic risponde presente respingendo il suo destro dai 25 metri.

In avvio di ripresa Inter ancora in attacco, Sensi calcia dal limite dell'area defilato sulla destra, mirando al secondo palo, Vicario vola e devia in tuffo. Al 13' prosegue la sfida tra Eriksen e il portiere debuttante: altro destro del centrocampista dal limite dell'area, parata e palla in corner. Poco dopo ci prova anche Lukaku dai venti metri ma il tiro non è troppo angolato e il portiere rossoblù blocca. Al 24' traversa di De Vrij, angolo dalla destra, stacco a centro area del difensore olandese: Vicario è battuto ma lo salva il montante. Poco dopo Conte inserisce Lautaro e Hakimi per Sanchez e Young.

Al 32' arriva il gol partita. Grande giocata sia di Lukaku che di Hakimi. Il belga smarca con un tocco verticale il nuovo entrato sulla destra, poi cross basso in area per Darmian che stringe in area e mette in rete con la porta praticamente vuota. Conte corre dalla panchina per unirsi all'esultanza di gruppo dei giocatori. Nel finale il Cagliari alza il baricentro e riesce a creare anche un'occasione da gol al 42' con un cross di Zappa per il colpo di testa di Joao Pedro che si spegne di poco sul fondo.