Inter, Conte è diffidato: rischia di non esserci contro la Juve allo Stadium

ADG

L'Inter rischia di dover disputare quello che con tutta probabilità sarà il match cruciale per le sorti dello scudetto in chiave nerazzurra senza il proprio condottiero seduto in panchina: Antonio Conte è infatti a rischio squalifica, poiché diffidato, dato che ha ricevuto quattro cartellini gialli nel corso di questa stagione.

IL PRIMO RITORNO A TORINO- Niente di strano, se non fosse che tra due turni l'Inter dovrà affrontare la Juventus alla Stadium: per l'ex bandiera e allenatore bianconera si tratta del primo ritorno a Torino da rivale, ma in caso di una nuova ammonizione nel prossimo match di campionato contro la Sampdoria sarebbe automaticamente costretto a saltare sfida dell'1 marzo.

DIFFIDA DALL'ATALANTA, OCCHIO ALLA SAMP - Conte infatti, al contrario di Inzaghi, non è stato ammonito contro la Lazio restando così in diffida: nella nuova versione del regolamento gli allenatori vengono valutati come i calciatori, con i rispettivi cartellini che vengono attribuiti e conteggiati fino a portare alla squalifica dopo quattro gialli o un rosso. La particolarità è che l'allenatore nerazzurro si trova in questa situazione dalla sfida contro l'Atalanta e la diffida rischia di ritorcersi contro di lui proprio nel momento clou del campionato. I tifosi nerazzurri incrociano le dita, i bianconeri anche: un'Inter senza Conte in panchina infatti incuterebbe meno timore alla sua ex squadra. Contro la Samp, domenica sera, il tecnico dovrà fare doppiamente attenzione.