Inter, Conte non si presenta ai microfoni di DAZN e lascia lo stadio: i possibili motivi

Alessandro Bitto

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A!



Al termine della partita col Cagliari, l'allenatore dell'​Inter, Antonio Conte, ha deciso di non parlare ai microfoni di DAZN

 

Concluso il match dell'ora di pranzo tra Inter e Cagliari con il risultato di 1-1, l'allenatore nerazzurro, Antonio Conte, non si è presentato ai microfoni di DAZN per la solita intervista post-partita. Il tecnico leccese, infatti, ha lasciato anzitempo lo stadio, preferendo non intervenire sulla sfida appena finita. A parlare con la stampa ci sarà il capitano dell'Inter, Samir Handanovic.

Possibile che Conte fosse troppo arrabbiato a causa del terzo pareggio consecutivo arrivato per un gol subito negli ultimi minuti, ma, soprattutto, a causa degli strascichi finali della partita. L'arbitraggio di Manganiello, infatti, è stato contestato per tutta la gara da parte del pubblico e della panchina nerazzurra anche a causa di un penalty non concesso dal fischietto di Pinerolo su Ashley Young all'inizio del secondo tempo. L'espulsione all'ultimo minuto per proteste a Lautaro Martinez, poi, ha fatto scoppiare Conte e i suoi collaboratori, entrati in campo con veemenza al fischio finale per parlare con il direttore di gara e chiedergli spiegazioni riguardo alle decisioni prese.