Inter-Genoa 4-0, buona la prima per Simone Inzaghi

·2 minuto per la lettura

L'Inter batte il Genoa 4-0 e inizia alla grande in Serie A. Buona la prima per Simone Inzaghi all'esordio sulla panchina dei campioni d'Italia. I nerazzurri dominano il match, guidati da un Calhanoglu in versione super.

Il turco, ex Milan, serve dalla bandierina del corner l'assist del primo gol di testa di Skriniar dopo 6 minuti di gioco. E al 14', su assist dell'altro neo acquisto Dzeko, va a segno con una conclusione dal limite imprendibile per Sirigu.

Il centrocampista lascia il campo tra gli applausi meritati dei suoi nuovi tifosi dopo il tris dell'Inter, firmato da Vidal al 74' con un tocco nell'area piccola su suggerimento di Barella. Nel finale, arriva anche il primo gol in nerazzurro di Dzeko con un colpo di testa in area su cross di Vidal.

Il 4-0 è un ottimo biglietto da visita per i nerazzurri e un chiaro messaggio ai rivali per lo scudetto. Nonostante il traumatico addio di Lukaku, l'Inter c'è.

"Ero abbastanza sicuro della squadra. Li vedo lavorare dall'8 luglio con tantissimo entusiasmo, con tantissima voglia di imparare i concetti che abbiamo messo. Abbiamo iniziato nel migliore dei modi davanti ai nostri tifosi. Meglio di così non potevo immaginarlo l'esordio", dice Inzaghi.

"Siamo solo all'inizio, c'è tanto da lavorare e guardare avanti, venerdì avremo una partita difficile a Verona. Dobbiamo continuare spensierati e tranquilli così", aggiunge il tecnico nerazzurro a Dazn prima di parlare del mercato.

"Dobbiamo completarci, la partenza di Lukaku è stata inaspettata, è arrivato Dzeko che ha dimostrato che tipo di giocatore è. La società sta valutando, io voglio pensare solo al campo, da domani vedremo. Possibilmente spero arrivi qualcuno che possa fare gol importanti, abbiamo Dzeko, Lautaro, Sanchez, Sensi e Calhanoglu, Satriano e Pinamonti si allenano bene ma qualcun altro deve arrivare".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli