Inter, Hakimi ancora negativo: nerazzurri su tutte le furie, il difensore in panchina contro il Genoa?

Patrick Ucciardo
·1 minuto per la lettura

Continua la polemica tra l'Inter e la UEFA per quel che riguarda il caso Hakimi: il giocatore era infatti risultato positivo al tampone per il Covid-19 alla vigilia del match di Champions League contro il Borussia Mönchengladbach (terminato poi sul punteggio di 2-2). Nei giorni successivi era arrivata la negatività in seguito al secondo controllo, con la società nerazzurre su tutte le furie.

È notizia di pochi minuti fa la nuova negatività del marocchino al tampone, con una vera e propria corsa contro il tempo partita per poter aggregare il terzino alla squadra, impegnata questo pomeriggio (alle ore 18.00) nella trasferta di Genova contro la squadra allenata da Rolando Maran. Intanto il club di Suning starebbe valutando se ci possano essere le condizioni per agire legalmente contro la UEFA: i dirigenti nerazzurri infatti contesterebbero la tardiva comunicazione della positività di Hakimi che, essendosi allenato durante la rifinitura pre-gara, poteva rischiare di contagiare i compagni di squadra.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A!