Inter-Udinese 1-3: Oddo cala il tris, primo ko nerazzurro

La sconfitta casalinga contro l'Udinese ha fatto tornare su 'San Siro' i fantasmi della stagione 2015/16 quando l'Inter di Mancini crollò a gennaio.

Proprio nel momento meno atteso, l’Inter cade in maniera fragorosa. 3-1 in favore dell’Udinese il risultato maturato  in un San Siro incredulo, che aveva accolto la squadra con grande entusiasmo.

Brava la squadra di Oddo a sfruttare nel migliore dei modi tutte le occasioni create e a difendersi con ordine e attenzione sin dal primo minuto. Il botta e risposta tra Lasagna e Icardi (al suo 16° centro in campionato), con i goal distanti tra loro soltanto 71 secondi.


La svolta determinante per l’incontro è stata la concessione, dopo il check col VAR, del calcio di rigore valso il 2-1 per i friulani: netto il fallo di mani di Santon su cross di Widmer, che ha permesso a De Paul di riportare in avanti i suoi.

Da quel momento, l’Inter è stata sopraffatta dalla paura, fermata da una traversa su colpo di testa di Skriniar, ed infine definitivamente stesa dalla rete dell’1-3 siglata da Barak in contropiede a meno di un quarto d’ora dalla fine.

Prestazione opaca quella della squadra nerazzurra, con Perisic e Vecino mai pervenuti, e Icardi lasciato da solo a lottare spesso e volentieri contro tre difensori avversari. Si tratta del primo ko stagionale per i nerazzurri, giunto dopo il deludente match disputato quattro giorni fa contro il Pordenone.

I GOAL

14' LASAGNA 1-0: Widmer strappa il pallone a Santon sul lato corto dell’area, poi mette in mezzo un cross basso che Lasagna spinge in rete dall’interno dell’area piccola.

16' ICARDI 1-1: Candreva crossa dal fondo, Icardi si coordina e con una splendida girata fa secco Bizzarri da pochi passi. Pareggio immediato.

61' DE PAUL RIG. 1-2: Widmer crossa dal fondo, Santon intercetta il cross con la mano: calcio di rigore concesso dopo il consulto col VAR. De Paul dal dischetto batte Handanovic con un destro centrale sotto la traversa.

77' BARAK 1-3: Rapida ripartenza friulana: Jankto crossa da sinistra e Barak, tutto solo davanti ad Handanovic, sigla il terzo goal con un tocco sporco.

I MIGLIORI

INTER: CANDREVA - Uno dei pochissimi tra i nerazzurri a disputare una gara sufficiente: offre a Icardi l’assist per il pareggio ed è l’ultimo ad arrendersi.

UDINESE: JANKTO - Ancora una prestazione maiuscola per il centrocampista ceco, dominatore del centrocampo ed autore dell’assist per il goal che ha chiuso definitivamente i conti.

I PEGGIORI

INTER: SANTON - Perde in maniera incauta il pallone che porta al primo goal dell’Udinese, poi interviene in maniera scomposta in occasione del rigore concesso ai bianconeri. Prestazione gravemente insufficiente.

UDINESE: ALI ADNAN - Unico insufficiente tra i friulani, Candreva gioca meglio di lui e crea spesso superiorità dalla sua  parte.