Inter, Zhang cerca soci: alla scoperta di Bc Partners

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

Inizialmente erano solo voci, ma ormai sembra una certezza: la famiglia Zhang sta cercando nuovi soci per l'Inter. L'interesse più concreto, al momento, segue la strada che porta in Inghilterra, a Londra, dove è stata fondata nel 1986 Bc Partners.

Fondo di investimento tra i più importanti nel panorama europeo, Bc Partners è un'azienda di private equity (consistente nel finanziare una società non quotata in Borsa ma dotata di elevate potenzialità di crescita, per poi disinvestire con lo scopo di ottenere plusvalenze dalla vendita della partecipazione azionaria) che opera anche negli Stati Uniti. La sede è nella City, ma gli uffici di Bc Partners sono sparsi nel mondo tra Parigi, New York, Milano e Amburgo. Del suo portafoglio - spiega Calciomercato.com - fanno parte ben 17 società con un fatturato totale di 35 miliardi di dollari (28 miliardi di euro). Il manager che attualmente si sta occupando del dossier Inter è Nikos Stathopoulos, entrato in azienda nel 2005 e ora membro del comitato esecutivo, nonchè presidente del comitato di gestione del portafoglio.

Marotta, Zhang e Antonello | TIZIANA FABI/Getty Images
Marotta, Zhang e Antonello | TIZIANA FABI/Getty Images

In Italia la Bc Partner ha operato già nel 2002, quando acquistò la Galbani da Danone pagando 1,1 miliardi di euro, per poi cedere a Lactalis nel 2006: non vennero comunicate le cifre, ma si parlava di una somma tra 1,8 e 2 miliardi. Di recente l'acquisizione del gruppo Pasticceria Bindi a gennaio 2020, e nei mesi scorsi ha provato ad inserirsi nel mercato dei diritti tv della Bundesliga, senza riuscirci. Ci riuscirà con l'Inter? La due diligence, intanto, è avviata.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.