Intercettazioni,Salvini: no pettegolezzi da spiaggia su giornali

Vep

Roma, 1 ago. (askanews) - "Vi pare normale leggere sui giornali intercettazioni sugli amanti di Tizio e Caio senza nessuna rilevanza per gli italiani? Voglio che gli italiani sappiano chi ruba ma i pettegolezzi da spiaggia devono rimanere chiusi in un armadio, altrimenti diteci che siamo in uno stato di Polizia e chiunque può ascoltare le conversazioni di chiunque". Lo ha detto il ministro dell'Interno Matteo Salvini, intervistato da Sky Tg24, a proposito della normativa sulle intercettazioni.