**Internet: Mattarella, 'società globale non significa omologazione'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20, ago. (Adnkronos) – "Vi sono tanti aspetti che la società globale propone. Accanto a straordinarie opportunità, incrementate dallo sviluppo delle tecno-scienze, emergono anche nuovi rischi di omologazione, di esclusione, di smarrimento, di sfiducia. Anche di un io che si annulla nell’omologazione dell’uso improprio di quella grande risorsa positiva che offerta dal web". Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo in videoconferenza, all'inaugurazione della 42/ma edizione del Meeting per l’amicizia fra i popoli, che quest'anno ha come titolo “Il coraggio di dire io”.

"Libertà e democrazia -ha aggiunto il Capo dello Stato- richiedono, per rafforzarsi, un retroterra vivo di partecipazione, autonomia di organizzazione sociale, conoscenze diffuse in modo da alimentare una cultura ricca di creatività, trama di coesione, rispettosa delle reciproche differenze".

"Il primo dei presupposti della libertà sta proprio nella coscienza della persona. E nella possibilità di un suo sviluppo integrale. Il coraggio dell’io ha a che fare con il coraggio della società di tenere sempre aperte, di non chiudere mai, le strade di uno sviluppo integrale della persona, di ogni persona".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli