Intesa Acop-Enpam su contributi per prestazioni specialistiche Pacc

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 15 lug. (askanews) - L'Associazione coordinamento ospedalità privata (Acop) ha raggiunto un'intesa con l'Ente nazionale di previdenza ed assistenza dei medici e degli odontoiatri (Enpam) per sottoporre a contribuzione le prestazioni specialistiche erogate nell'ambito dei "Percorsi ambulatoriali complessi"(Pacc), sia medici, sia chirurgici.

Lo ha reso noto la stessa Acop in un comunicato, spiegando che "le strutture accreditate che intendano regolarizzare tempestivamente la propria posizione contributiva, saranno agevolate attraverso una dilazione pluriennale del versamento". L'intesa prevede tra l'altro di incrementare, in via forfettaria, l'abbattimento applicabile ai Pacc medici, remunerati con tariffa onnicomprensiva; di incrementare, in via forfettaria, l'abbattimento applicabile ad ogni tipologia di Pacc chirurgico; una quota minima di fatturato, nell'ambito dei Pacc chirurgici, da attribuire alle figure mediche che eseguono l'intervento.

"Argomento quest'ultimo di grande rilevanza per le strutture accreditate: le prestazioni che compongono i Pacc sono erogate con l'apporto di diverse professionalità, legate alla struttura sanitaria da rapporti professionali di dipendenza piuttosto che libero professionale: pertanto l'incidenza sulla contribuzione obbligatoria per Enpam è solo parziale" spiega il comunicato, sottolineando che Acop, nella figura del presidente Michele Vietti, "si augura che altre associazioni datoriali accolgano con favore lo storico obiettivo raggiunto, unendosi ad ACOP nella sottoscrizione del protocollo, prevista nei prossimi giorni".

I vertici di Enpam si sono dichiarati disponibili "a realizzare con ACOP un gruppo di lavoro, finalizzato alla soluzione delle problematiche riguardanti la sanità privata accreditata, evitando l'insorgere di eventuali contenziosi". Per Acop "si tratta di un importante passo avanti nella collaborazione istituzionale, per promuovere la sanità di eccellenza".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli