Intesa fra Fiera Milano e ADM per la lotta alla contraffazione

featured 1601283
featured 1601283

Milano, 27 apr. (askanews) – Una Ferrari Dino 196 S del 1958. Gialla e grossolanamente contraffatta. Un falso d’autore, dal volante ai sedili e in generale gran parte degli interni. Il bolide esposto alla di Fiera Milano a Rho è uno dei tanti esempi del fenomeno della contraffazione che in Italia ha un giro d’affari di oltre 12 miliardi di euro, con un danno alle imprese di 935 milioni e all’erario di oltre 10 miliardi. Un danno per tutto il Made in Italy che si può contrastare solo creando sinergie. Come quella tra l’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli (ADM) e Fiera Milano che oggi hanno siglato un protocollo d’intesa sulla lotta alla contraffazione e la tutela del made in Italy, con l’obiettivo di promuovere occasioni di incontro e sensibilizzare ad acquisti sicuri e consapevoli.

“Le imprese a volte hanno titubanza a venire in Fiera perché temono che i loro prodotti possano essere copiati” ha spiegato Luca Palermo, amministratre delegato e direttore generale di Fiera Milano: “Il fenomeno della contraffazione della proprietà intellettuale è un motivo di attenzione per noi. Il protocollo d’intesa è importante per fornire gli strumenti alle pmi che vengono in fiera per poter sapere cosa fare contro questo fenomeno”

“Noi vogliamo attraverso questo protocollo dare un messaggio forte di vicinanza alle imprese e di collaborazione con l’agenzia per creare un ambiente in cui le aziende sanno come fare per proteggere le loro proprietà intellettuali”, ha sottolineato Palermo.

Con il nuovo protocollo si intensifica la sinergia di Fiera Milano con ADM, già presente negli spazi del quartiere fieristico a Rho con una propria sezione operativa, che, quotidianamente, espleta le attività rientranti nella propria mission istituzionale.

Marcello Minenna, direttore generale dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli: “Siamo contenti di essere oggi qui alla fiera di Milano per dare questa testimonianza ai cittadini. E’ una testimonianza della importante attività di contrasto all’italian sounding, alla contraffazzione, all’illegalità che realizza sul territorio la ADM”.

In occasione della firma del protocollo è stato inaugurato nel foyer del Centro Servizi di Fiera Milano a Rho uno spazio museale temporaneo dove ADM ha concesso in esposizione la Ferrari contraffatta. Secondo le stime il danno al Made in Italy procurato dalla contraffazione varia tra i due e i cinque miliardi di euro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli