Intesa Sanpaolo, accordo con sindacati su integrazione dipendenti Ubi

·1 minuto per la lettura
Logo Intesa Sanpaolo presso la sede centrale della banca a Torino

MILANO (Reuters) - Intesa Sanpaolo e i sindacati bancari hanno siglato nella notte il primo accordo relativo all'integrazione di circa 15.000 dipendenti di Ubi Banca.

Lo annuncia una nota della Fabi ricordando che la procedura sindacale, avviata a inizio febbraio scorso, è una delle operazioni legate all'Ops di Intesa su Ubi conclusa lo scorso anno e che ha portato al passaggio di 1.046 filiali Ubi al gruppo guidato da Carlo Messina.

Con l'accordo sindacale sono stati definiti i trattamenti economici e normativi per gli 80.000 lavoratori di tutto il nuovo gruppo Intesa Sanpaolo, compreso il premio di risultati per il 2021, mentre la trattativa continuerà sulle parti relative alla previdenza e assistenza per i lavoratori ex Ubi, in vista, per tutti i dipendenti, del rinnovo del contratto aziendale in scadenza a fine anno.

(Andrea Mandalà, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)