Intesa Sanpaolo: al via 7 dottorati di ricerca in azienda

Bnz

Padova, 18 ott. (askanews) - Sette dottorandi dell'Università di Padova hanno iniziato a percorrere il "ponte" che collega il mondo della ricerca a quello dell'impresa, grazie al bando Dottorati di Ricerca in Azienda.

Nato da un accordo tra Università degli Studi di Padova, Assindustria Venetocentro (nell'ambito di un più ampio accordo quadro), Unismart Padova Enterprise, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e Intesa Sanpaolo, il bando ha messo a disposizione delle aziende con sede nelle province di Padova, Rovigo e Treviso dieci borse di dottorato a tema vincolato, per un importo complessivo pari a 700.000 euro, finalizzate all'innovazione e allo sviluppo economico e sociale del territorio.

Fondazione Cariparo e Intesa Sanpaolo sostengono il progetto rispettivamente con 250.000 euro e 150.000 euro. Le sette aziende selezionate sono state chiamate a contribuire co-finanziando i progetti con 35.000 euro ciascuna borsa di studio, pari al 50% del valore totale della borsa.

Il bando Dottorati di Ricerca è nato con l'obiettivo ambizioso di rafforzare il legame tra ricerca e produzione, potenziando i benefici per entrambe. Questa via infatti vuole offrire l'opportunità di estendere l'innovazione all'interno delle aziende, creando sbocchi occupazionali di alta professionalità.

Nelle due settimane di apertura del bando 20 aziende hanno candidato i loro progetti. I dieci progetti aziendali che hanno superato la selezione hanno saputo attirare 83 candidati, a testimonianza dell'interesse suscitato dall'iniziativa. Sette i progetti vincitori distribuiti in sei diverse scuole di dottorato dell'Ateneo: dall'Ingegneria dell'Informazione alla Medicina Molecolare, dall'Ingegneria Civile all'Animal and Food Science, dall'Economia e Management alla Brain Mind and Computer Science.

Le sette aziende selezionate tra Padova e Treviso hanno progetti, intenti e caratteristiche differenti, ma sono accomunate da innovazione, sostenibilità e creatività, ma anche meccanizzazione, sicurezza e benessere. Sette progetti scientificamente ambiziosi che puntano a cambiare in meglio la realtà produttiva e la competitività delle aziende interessate, con ricadute positive sullo sviluppo sociale ed economico dei territori interessati.