Intesa Sanpaolo partecipa a Forestami con 8mila nuovi alberi

Lme
·1 minuto per la lettura

Milano, 20 nov. (askanews) - Anche Intesa Sanpaolo, per celebrare la Giornata nazionale degli alberi del 21 novembre, pianterà 8mila nuovi alberi, in occasione della ripartenza di Forestami, la campagna di forestazione di Milano e della sua città metropolitana che ha l'obiettivo di piantare, entro il 2030, tre milioni di alberi nell'area milanese. Per il gruppo bancario la scelta di prendere parte attiva a Forestami rientra nelle logiche della banca d'impatto per favorire e accelerare la transizione verso la sostenibilità in senso trasversale. "Questa iniziativa importante - ha commentato Andrea Lecce, responsabile direzione Sales&Marketing privati e aziende retail di Intesa Sanpaolo - si inserisce coerentemente all'interno di una nostra più ampia progettualità che ci vedrà impegnati, anche nel corso del 2021, nel sensibilizzare le persone alla salvaguardia dell'ambiente e nel ridurre ulteriormente le emissioni attraverso comportamenti sostenibili incentivando, per esempio, le attività digitali anche in campo commerciale. È infatti nostro obiettivo strategico, a livello di Gruppo, continuare a essere il punto di riferimento in termini di sostenibilità e responsabilità sociale e culturale: a tal fine abbiamo messo a disposizione 50 miliardi di euro per finanziare l'economia verde e realizzare il Green Deal europeo in Italia, ampliando le nostre proposte per investimenti in ambito ESG e costruendo un'offerta Green su prestiti e mutui per i nostri clienti che acquistano o riqualificano immobili ad alta efficienza energetica". Gli obiettivi del progetto Forestami sono aumentare le aree verdi urbane; ridurre l'inquinamento atmosferico e del terreno; ridurre i consumi energetici, valorizzando gli immobili; connettere le aree verdi e migliorare il benessere dei cittadini.