Intesa Sp: premio a giovane stilista per concorso Cna Federmoda e Museo Risparmio

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 22 set. (Adnkronos) – Si è tenuta oggi a Milano la cerimonia di premiazione del concorso per giovani fashion designer realizzato da Cna Federmoda e dal Museo del Risparmio per creare il guardaroba di Mica la Formica, la mascotte del Museo di Intesa Sanpaolo nato nel 2012 con lo scopo di diffondere l’educazione finanziaria per aiutare le persone a prendere decisioni razionali e informate e adottare i comportamenti corretti per raggiungere i propri obiettivi.

Ad aggiudicarsi il primo premio e la borsa di studio di 3.000 euro è stata la giovane stilista Simona Zizza, che ha disegnato un guardaroba di otto capi. “Il concorso presentato oggi premia la creatività italiana all’insegna della sostenibilità ambientale, un connubio a cui il sistema moda è sempre più destinato. Questa transizione richiede investimenti significativi e ha forti implicazioni sul sistema economico e sociale. L’iniziativa del Museo del Risparmio conferma l’attenzione di Intesa Sanpaolo verso i giovani e l’ambiente. Spetterà a loro gestire con consapevolezza e intelligenza le risorse naturali, con una competenza affine alla capacità di gestire bene il proprio denaro”, ha commentato Gian Maria Gros-Pietro, presidente di Intesa Sanpaolo.

Il guardaroba della mascotte si pone l’obiettivo di contribuire a trasformare Mica in una influencer, al passo con i tempi anche nell’abbigliamento, capace di divulgare l’educazione finanziaria e di promuovere un approccio sostenibile. Per evidenziare i principi che sono alla base delle attività del Museo – le cui attività sono concentrate sull’educazione finanziaria e, per estensione, sull’economia circolare e green in senso lato – è stato espressamente richiesto agli stilisti l’utilizzo di materiali che promuovessero la tutela dell’ambiente.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli