Intimidazione a Gerratana, Provenzano: ora tocca allo Stato

Gtu

Roma, 3 gen. (askanews) - "Piergiorgio Gerratana è un giovane amministratore di Rosolini, un paesino in provincia di Siracusa. Stanotte gli hanno incendiato l'auto, non è la prima intimidazione di stampo mafioso. Lui va avanti. Ora tocca allo Stato trovare e punire i colpevoli, non dare idea di impunità", lo scrive su Twitter il ministro per il Sud Beppe Provenzano, dopo l'intimidazione subita dal presidente del consiglio comunale di Rosolini, Piergiorgio Gerratana.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.