Intolleranze al lievito: ecco i cibi da evitare

·2 minuto per la lettura
intolleranza ai lieviti
intolleranza ai lieviti

L’intolleranza ai lieviti è un problema per numerose persone che ogni giorno evitano di consumare pane, pizza e torte per restare in salute. In realtà questi sono solo pochi dei numerosi cibi che danneggiano la salute delle persone intolleranti al lievito. Il processo che dà il via alla lievitazione è la fermentazione attraverso cui gli zuccheri vengono trasformati in altri composti organici in grado di produrre energia. Di conseguenza si comprende che gli aliementi da evitare sono in realtà molti di più: scopriamo quali sono i cibi da non consumare e quali quelli da mangiare con moderazione.

Intolleranza ai lieviti: alimenti da evitare

Gli alimenti che devono essere assolutamente evitati da chi soffre di intolleranza ai lieviti sono quelli che contengono lievito madre, lievito di birra e lievito chimico. I soggetti intolleranti devono quindi stare lontani da pane, pizza, focacce, torte, biscotti, crostate e brioche. Non devono essere consumati neanche i prodotti da forno in quanto questa categoria di alimenti può contenere lieviti. In generale è bene non esagerare anche con gli aliementi realizzati con farine varie e che prevedono una cottura ad alte temperature. Questi prodotti infatti, nonostante siano privi di lieviti, durante la cottura subiscono un processo di lievitazione seppure in modo inferiore.

Altri prodotti da evitare sono i formaggi perchè, nel processo di lavorazione e durante la stagionatura, sviluppano batteri e muffe facenti parte della categorie dei lieviti. Anche il tofu e la margarina non vanno consumati per evitare di avere problemi. Si deve evitare di consumare anche birra, superalcolici, vino e bibite gassate perchè anche queste sono soggette alla fermentazione.

Suggeriamo di non consumare salse come maionese, senape e salsa di soia. Stesso discorso vale per l’aceto, le verdure in salamoia, la carne affumicata, i pomodori in scatola e le conserve, i dadi ed il brodo granulare. Evitate di consumare anche il kefir, il miele, il cioccolato e il caffè per non subire problemi di salute. Gli intolleranti al lievito non possono mangiare nemmeno i funghi, i tartufi e lo yogurt sia vaccino che di origine naturale. Ci sono anche alcuni frutti che non possono essere mangiati, ad esempio le prugne, i datteri, le albicocche, i fichi e l’uva.

Cosa mangiare

Chi soffre di intolleranza ai lieviti può mangiare cereali integrali, frutta e verdura fresca, pesce, carne e uova. Suggeriamo di consumare solo alimenti e pasti appena cucinati perchè anche la semplice conservazione in frigorifero, una volta cotto l’alimento, dà il via a processi di fermentazione che potrebbero far peggiorare la salute di chi soffre di intolleranza.

Se desiderate mangiare prodotti da forno, vi consigliamo di sostituire il lievito con il bicarbonato di sodio che risulta essere ottimo per far lievitare producendo anidride carbonica nell’impasto.