Intossicazione alimentare in un villaggio vacanze del Salento

intossicazione alimentare

Intossicazione alimentare in un villaggio vacanze del Salento. I disturbi sono emersi subito dopo il primo turno della cena. E’ successo nella serata di martedì 23 luglio 2019 a Torre dell’Orso, località balneare della marina di Melendugno, in provincia di Lecce. Alcuni turisti in vacanza tra le meravigliose spiagge pugliesi sono stati persino ricoverati. Dopo l’accaduto (che ha coinvolto diversi viaggiatori che soggiornano nella struttura), sul posto è giunto il personale dell’Asl. Sono stati eseguiti i dovuti accertamenti. Così potranno stabilire l’eventuale presenza di alimenti contaminati da allontanare immediatamente dalla tavola dei turisti.

Intossicazione alimentare nel Salento

Decine di persone hanno accusato i tipici sintomi di una intossicazione alimentare dopo aver cenato, come di consueto, all’interno del ristorante della struttura alberghiera salentina. Quest’ultima al momento ospiterebbe oltre 700 persone. Per molti è stato necessario l’intervento dei sanitari del 118, che hanno ricevuto numerose telefonate proprio da parte di alcuni ospiti della struttura. Per tutti i sintomi erano: vomito, nausea, diarrea e persino svenimenti. Il centralino ha quindi inviato sul posto diverse ambulanze e auto mediche. Stando a quanto riferito da Fanpage.it, il medico ha preso in cura i pazienti intossicati. Tra loro, anche alcuni minori e una bimba di quattro anni.

Oltre al trasferimento in ospedale e le visite di accertamento, per alcuni turisti è stata necessaria una terapia più forte. Per tre degli intossicati, infatti, è scattato il ricovero in ospedale. Lì restano sotto osservazione e monitorati dai medici per le prossime ore. Fortunatamente però, la maggior parte dei turisti presenti nell’hotel di Torre dell’Orso non è stata interessata dai disturbi intestinali.