Intrappolata nell'orditoio, 23enne muore in azienda tessile del pratese

·1 minuto per la lettura

Infortunio mortale in un'azienda tessile in provincia di Prato: un'operaia di 23 anni, residente a Pistoia, è deceduta questa mattina, intorno alle 10, mentre lavorava in una fabbrica tessile a Montemurlo, in via Garigliano. La giovane stava lavorando a un orditoio quando è rimasta agganciata al rullo, finendo intrappolata nel macchinario.

Giunto sul posto il medico del 118 non ha potuto fare altro che constatarne il decesso. Sul posto anche il magistrato di turno, i carabinieri della tenenza di Montemurlo ed il personale Asl per la sicurezza nei luoghi di lavoro. Il macchinario presso il quale è avvenuto l'incidente è stato posto sotto sequestro per consentire di effettuare tutti i necessari accertamenti. La squadra dei vigili del fuoco intervenuta ha provveduto al recupero del corpo dopo che il pubblico ministero ha dato il nulla osta.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli