Investita da una Lamborghini, morta ragazza di 15 anni

Il conducente è stato arrestato per omicidio

Dramma ad Adelaide, in Australia, dove una ragazza di 15 anni ha perso la vita dopo essere stata investita da una Lamborghini.

Non c'è stato scampo per Sophia Naismith, questo il nome della vittima reso noto dalle autorità australiane, morta sul colpo sabato sera. La giovane era appena uscita da un ristorante in compagnia di un'amica quando l'auto, arrivata ad elevata velocità, non è riuscita ad evitarle. Trasportata in ospedale con gravi ferite, l'altra 15enne non sarebbe in pericolo di vita. Secondo quanto ricostruito il conducente avrebbe perso il controllo dell'auto che, finendo sul marciapiede, ha concluso la propria corsa contro il ristorante.

L'uomo alla guida, un 37enne, è stato arrestato per l’omicidio causato da guida pericolosa. Con lui, al momento dell'impatto, anche la moglie che ha descritto l'incidente come inusuale. L'auto, una Lamborghini Huracan targata “Psyko” dal valore di 328mila dollari, era un vero e proprio gioiellino venerato dall'uomo tanto da essere stata protagonista di alcuni video su Youtube. "Se avesse le ali probabilmente volerebbe", le parole del 37enne estratte dal Daily Mail da uno dei video in questione.

LEGGI ANCHE

Orrori a quattro ruote: le macchine più brutte della storia

Calabria, scontro auto-camion: morti 3 ragazzi

Incidente a 200 km/h in diretta sui social