Investita una ciclista di 37 anni: chi era?

·1 minuto per la lettura
Anna Fogliamanzillo
Anna Fogliamanzillo

È stata investita e uccisa all’interno di una galleria la 37enne Anna Fogliamanzillo. Il tragico episodio è avvenuto ad Agerola (Napoli) sui Monti Lattari. Al momento della morte, Anna si trovava a bordo della sua bicicletta. Dopo l’investimento il responsabile non si è fermato a prestare soccorso alla donna, che è morta sul colpo. Il soggetto alla guida non ha ancora un volto e un nome, ma non è chiaro se si sia effettivamente accorta dell’incidente o meno. Dettagli più chiari si avranno dopo che gli investigatori avranno un quadro più preciso della situazione e dopo che, magari, sarà identificato il responsabile dell’incidente.

Agerola, addio ad Anna Fogliamanzillo

Anna Fogliamanzillo è rimasta uccisa dopo essere stata investita all’interno di una galleria ad Agerola. Aveva solo 37 anni. Sul luogo dell’impatto sono giunti i carabinieri per gli opportuni controlli e analisi dei fatti. L’incidente si è verificato nella mattina del 7 gennaio sui Monti Lattari, in provincia di Napoli.

Dinamica dell’incidente ancora da chiarire

Ancora da chiarire l’esatta dinamica dell’incidente. Secondo quanto ricostruito finora, Anna Fogliamanzillo (originaria di Pompei ma abitante a Boscoreale) si trovava a bordo della sua bicicletta in una galleria di Agerola quando a un tratto avrebbe impattato con una presunta automobile (ma potrebbe trattarsi anche di un mezzo pesante o altro). La donna non è sopravvissuta al tragico sinistro morendo sul colpo. Il conducente non si è fermato a prestare soccorsi, ma si ignora in realtà se si sia effettivamente accorto di quanto avvenuto.