Investito a Palma di Maiorca, dalla Spagna arrivano le accuse: "Verità non detta"

Investito a Palma di Maiorca, dalla Spagna arrivano le accuse:
Investito a Palma di Maiorca, dalla Spagna arrivano le accuse: "Verità non detta"

Sono ancora tanti gli interrogativi sulla morte di Mario Decandia, il maitre italiano investito da un'auto della polizia locale di Palma di Maiorca. Dall'isola spagnola si sollevano le accuse alle forze dell'ordine, con verità non dette e gestione del caso surreale.

A voler tenere accesa la luce sul caso è il Diario de Mallorca, uno dei quotidiani più letti dell’isola, che chiede conto alle autorità locali della gestione del caso della morte del 37enne originario della Sardegna: "Non è tollerabile che, tre giorni dopo, non si sappia ancora se la tragedia è dovuta a una tremenda casualità o a un’imprudenza spericolata che richiede un’assunzione di responsabilità".

"La cittadinanza, i familiari delle vittime e gli amici continuano ad aspettare una spiegazione. Oltre al dolore che provoca una tragedia di queste dimensioni, la gestione dell’accaduto suscita stupore. L’assessora comunale alla Sicurezza, Joana Adrover, e la commissaria della polizia locale Antonia Barceló hanno confermato di aver parlato con le due persone coinvolte e di aver ottenuto un risultato frustrante perché i due agenti non hanno specificato quale emergenza stavano andando ad affrontare quando hanno travolto tre persone uscite dal lavoro e che erano in una zona pedonale" si legge sul giornale nell'articolo pubblicato nelle scorse ore.

VIDEO - Maiorca, atterraggio di emergenza per finto malore: più di 20 in fuga

Come svelato dai maiorchini, inoltre, non è partito nessun ordine d’intervento d’emergenza per la pattuglia che ha poi travolto Decandia e i suoi due colleghi. Ciò che lascia sgomenti è che nonostante il loro coinvolgimento in un incidente mortale, i due agenti sono ancora in servizio e non sono stati sospesi nemmeno in via cautelare.

Per mostrare le incongruenze e i punti oscuri nella gestione del caso da parte della polizia locale di Palma e dell’assessorato alla sicurezza, nell'articolo è spiegato che l’area in cui è avvenuto l'incidente mortale è competenza della polizia locale di Palma, ma le indagini sono state affidate alla Guardia Civil, proprio per evitare ogni minimo rischio di corporativismo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli