Inviato di Striscia ferma una moto fuggita all’alt della polizia: cosa ha fatto Vittorio Brumotti

·1 minuto per la lettura
Vittorio Brumotti
Vittorio Brumotti

Un uomo a bordo di uno scooter non si è fermato all’alt intimato dagli agenti di polizia: il conducente del mezzo a dure ruote ha tentato la fuga, ma è stato bloccato da Vittorio Brumotti, inviato del programma “Striscia la notizia”.

Vittorio Brumotti blocca persona che non si era fermata all’alt

La vicenda è accaduta a Pietra Ligure, cittadina che si trova in provincia di Savona, durante la giornata di domenica 15 agosto 2021. L’inviato ha fermato il conducente di un mezzo a due ruote che non si era fermato all’alt degli agenti posizionati lungo la via Aurelia. Fermato un 42enne che ha proseguito la corsa ed è stato successivamente fermato in sella sua moto. L’inseguimento è stato alquanto breve e si è concluso con il fuggitivo bloccato in via della Cornice.

Vittorio Brumotti blocca persona che non si era fermata all’alt, cosa è accaduto

La polizia locale ha successivamente raggiunto l’uomo che aveva la revisione scaduta e guidava senza patente poiché sospesa: lo scooter è stato bloccato per tre mesi con un fermo amministrativo. Sulla questione è intervenuto anche il primo cittadino Luigi De Vincenzi che ha voluto ringraziare Brumotti. “A nome di tutto noi tengo a ringraziare Vittorio Brumotti per la prontezza con cui ha inseguito e fermato un centauro che a bordo di uno scooter è scappato durante un controllo di una pattuglia della nostra polizia localeha scritto in una nota il primo cittadino di Pietra Ligure.

Vittorio Brumotti blocca persona che non si era fermata all’alt, il commento del sindaco di Pietra Ligure

Il sindaco del borgo ligure ha elogiato il lavoro quotidiano compiuto da Vittorio Brumotti e, nello specifico, quanto accaduto a Pietra Ligure. Decisivo sarebbe stato infatti, secondo quanto riportato da Savona News. “La sua intraprendenza, che ha permesso agli agenti di bloccare il fuggitivo e contestargli tutta una serie di reati, la conosciamo bene tutti. Tutto questo denota, ancora una volta, il suo grande senso civico e la sua attitudine a non tirarsi mai indietro, ma a portare avanti in prima persona, con perseveranza, coraggio e anche a rischio concreto della propria incolumità, battaglie importanti nel sociale e contro la droga” ha dichiarato il primo cittadino De Vincenzi dopo l’evento accaduto nella cittadina.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli